20 Ottobre 2020
News

1^DIV TORNA ALLA VITTORIA, LA 2^ SULLE MONTAGNE RUSSE PERDE 3-2

28-01-2019 08:14 - News Stagione 2018/19
Prima Divisione Femminile - Girone A
EZZ.VOLLEY CARINATESE - V. MARENO TERRA SERENA 1-3 (25-19/16-25/15-25/16-25)
Mareno: Ceneda 17, Vujovic 15, Lalli 16, Pasee 16, Cuk 1, Manente 1, Zanardo E. 2, Piva, Gentili, Zanardo M., Bagni, Crapanzano
La prima divisione vince la sua prima partita in trasferta contro il fanalino di coda, l'Ezzelina Carinatese. Il volley Mareno era reduce da due sconfitte consecutive e doveva assolutamente riscattarsi per tirarsi fuori dalla zona rossa.
La partita inizia nel peggiore dei modi, le ragazze non sono grintose e purtroppo sbagliano molto, regalando il set con 16 errori.
Dal secondo cambiano registro, dimezzando gli errori e quasi raddoppiando i punti, mandando in doppia cifra ben 4 attaccanti.
Ora ultima importantissima partita in casa contro il volley Limana, sabato 2 febbraio alle ore 18.

Seconda Divisione Femminile - Girone B
V.MARENO FIORIN IMPIANTI - PALLAVOLO PEDEROBBA 2-3 (22-25/19-25/25-17/26-24/11-15)
Partita incredibile delle ragazze del Mareno che vivono una vera e propria montagna russa contro un avversario che gioca la sua partita e rimane in attesa dei cambiamenti delle nostre ragazze a volte precise e determinate, mentre altre completamente insicure e fallose. Ne è la prova il primo set dove Mareno arriva a condurre 22-11 commettendo solo 4 errori ma si vede vincere il parziale dal Pederobba che fa un 0-14 sfruttando anche i 10 errori delle nostre ragazze. Nel secondo il copione si ripete con Mareno che torna avanti 14-11, ma anche questa volta prende un break importante (0-8) e non riesce più a rientrare. Quando tutto sembrava finito Mareno tira fuori un terzo set perfetto o quasi (conduce anche 17-7) e si va al quarto.
Qui c'è tutta la fotografia del match con Mareno che parte male, recupera e supera le avversarie verso la metà. Poi Pederobba nel finale, si porta sul 18-21, Mareno reagisce e dopo il sorpasso va 24-22. Pederobba pareggia ma Mareno trova il colpo di coda giusto per il tiebreak, che continua a vivere di montagne russe (6-4/7-13/11-13) ma che alla fine va alle più esperte avversarie.
Domenica a Zero Branco ultima partita dell'andata

Realizzazione siti web www.sitoper.it