25 Ottobre 2020
News

SERIEC: VI PRESENTIAMO LE ATLETE DELLA PRIMA SQUADRA

29-09-2018 09:23 - News Stagione 2018/19
Per la quarta stagione consecutiva, la nostra prima squadra si appresta ad affrontare il massimo campionato regionale veneto di serie C. Una squadra rivoluzionata rispetto alle stagioni precedenti con diverse giocatrici "storiche" che non ci sono più, qualche conferma, alcuni nuovi arrivi e molte atlete cresciute nel nostro settore giovanile. Una squadra molto giovane (età media 18,4 anni) con ampi margini di miglioramento, ricca di entusiasmo e voglia di dare sempre il massimo.

Iniziamo quindi a conoscere le ragazze che vanno a comporre il roster di questa nuova Mareno 2.0 iniziando da due conferme che ricoprono i ruoli di capitano e vice capitano.
Il vice capitano è Giulia Cattelan #2, detta "Catte", la giocatrice più "anziana" del gruppo, classe 1996. Giulia ricopre il ruolo di schiacciatrice ed è a Mareno da sempre, ha iniziato ad 8 anni nel minivolley e dopo tutta la trafila delle giovanili è al suo quarto anno in serie C. E´ l´esempio in carne ed ossa di quello per cui la società lavora da sempre, ovvero portare in prima squadra più giocatrici possibili cresciute nel settore giovanile.
Il ruolo di capitano è stato affidato a Marianna Grollo #11, detta "Grolla", classe 1998 di ruolo opposto. Marianna ha iniziato anche lei ad 8 anni alla Spes Conegliano dove ha giocato per dieci anni prima di approdare in prima squadra a Mareno tre stagioni fa. Il nostro capitano è un vero condensato di grinta, determinazione, tenacia, voglia di migliorare sempre; un esempio per le atlete più giovani di tutta la società.
Queste le parole di Giulia e Marianna in vista dell´imminente inizio del campionato, previsto per il 13 di ottobre.

Giulia:
"Sicuramente a colpo d´occhio la prima cosa che si può notare è che la squadra sia molto giovane rispetto ad una serie C che si vede abitualmente. Non credo però che questo sia un punto a sfavore, molte volte durante l´anno una squadra giovane ha più margine di miglioramento rispetto ad una un po´ più esperta.
Al momento ritengo che la nostra squadra abbia ancora molto da migliorare tecnicamente, ma sono sicura e convinta che ci sia tutto il potenziale necessario per poter crescere.
Il ritiro a Tramonti è servito sicuramente per fare gruppo, da questo punto di vista non ci sono problemi, anzi mi auguro che l´entusiasmo possa essere il nostro punto di forza.
Da questa stagione mi aspetto, più che un´ottima posizione in classifica, una crescita personale e di squadra, che nessuno si tiri mai indietro in caso di difficoltà e che non si molli mai, perché prima o poi i sacrifici vengono sempre ripagati. Per questo motivo mi auguro che questa occasione venga sfruttata al meglio soprattutto dalle più piccole perché tutto fa esperienza ed è motivo di crescita!"

Marianna:
"Dal punto di vista tecnico c´è molto da perfezionare, ma sono fiduciosa nella squadra. Vedo molta voglia in tutte quante di migliorare e sono convinta che entro la fine della stagione ci sarà una crescita generale non indiffirente. Lo auguro a tutte le mie compagne tanto quanto lo sto augurando a me, poiché mi sto imbattendo in due nuovi ruoli: quello dell´opposto, dopo una vita passata da centrale e quello di capitano, che a mio parere comporta notevoli responsabilità.
Il gruppo è già unito, stiamo imparando a conoscerci ma percepisco parecchio entusiasmo nell´aria. Per molte ragazze, che sono ancora giovani, è la prima esperienza in serie C, e spero che ciò le porti a dare tutto quello che hanno per ottenere i migliori risultati, soprattutto sotto il punto di vista caratteriale.
Da questa stagione, al di là di quello che potranno essere i risultati sul campo, spero di rimanere felicemente stupita da quello che potremo creare come gruppo e squadra, senza dubbio sta a noi: bisogna faticare e non mollare mai fino all´ultimo pallone.
E sono convintissima che si può fare."

Realizzazione siti web www.sitoper.it